SONITA

Fondata nel 2012 per chiudere il cerchio dell’economia biocircolare decarbonizzante delle attività delle Società dei Gruppi MEG e PEG, SONITA si inserisce nel mondo dei trasporti con l’obiettivo di rendere ecologico, semplice, sicuro e poco costoso il trasporto di persone, piccoli animali e prodotti.

Attraverso veicoli elettrici ibridi biometanofotovoltaico ELBIOCAR SONITA è al servizio dello sviluppo e del progresso senza creare scompensi ai cicli naturali, e dà il via ad una nuova era utilizzando le risorse terrestri senza impoverire il Pianeta e le conoscenze “buone” acquisite con il progresso. Inoltre,
ELBIOCAR SONITA si integra nel progetto di decarbonizzazione del ciclo scambio CO2 fossile > CO2 organica BEBSSS!!®: ogni veicolo che verrà venduto potrà essere dotato di un quantitativo di humus di alta qualità prodotto dal Marcopolo Environmental Group per pareggiare la CO2 prodotta per costruirla.

SONITA


Questo è un progetto di veicoli elettrici ibridi biometano-fotovoltaico ELBIOCAR SONITA (SONo ITAliano) integrato nel progetto decarbonizzazione del ciclo scambio CO2 fossile > CO2 organica BEBSSS!!® (Buono E Biologico Soltanto Se Sano)!!®, ogni veicolo che verrà venduto potrà essere dotato di un quantitativo di humus di alta qualità prodotto dal Marcopolo Environmental Group “MEG” per pareggiare la CO2 prodotta per costruirla.

Il progetto BEBSSS!!® per il veicolo SONITA, prevede che la dotazione di humus di qualità per automezzo prodotto, sia destinato al 50% al cliente e 50% ad un progetto di educazione agricola nei paesi in via di sviluppo.

Il Progetto “ELBIOCAR” SONITA facendo parte del progetto integrato di bioeconomia circolare, attua la decarbonizzazione coinvolgendo i settori: discarica – rifiuti – raccolta differenziata – agricoltura biologica – bonifiche terreni agricoli – bonifiche terreni industriali – indotto locale – trasporti – biometano – CO2 – idrogeno – ammendanti organici – manifatture dai residuali – ricerca, sviluppo e innovazione – brevetti e mondo universitario.

SONITA S.r.l. è stata fondata nel 2012 per chiudere idealmente il cerchio dell’economia biocircolare decarbonizzante delle attività delle Società dei Gruppi MEG e PEG.

Il progetto ELBIOCAR di SONITA si inserisce nel mondo dei trasporti con l’obiettivo di rendere ecologico, semplice, sicuro e poco costoso il trasporto di persone, piccoli animali e prodotti.

Il fattore ecologico dice tutto; in quanto non deve inquinare nella fase costruttiva poiché si utilizzano per carrozzeria, telaio e interni in buona parte materiali riciclati con altri riciclabili, tutti assemblati con la logica del componente monocomposto di facile smontaggio e riciclaggio a fine vita dell’autovettura.

Non inquina nella fase di utilizzo poiché consuma energia elettrica per di più collegata contrattualmente con la Marcopolo Engineering SpA – Sistemi Ecologici per la riduzione del CO2 passivo da processi di recupero delle deiezioni animali con produzione di humus in qualità immagazzinatore della CO2.

Non inquina quando finisce la sua vita poiché è tutta riciclabile! Infine è anche auto elettrica perché ha tre sistemi di produzione di energia quando è in movimento e quando è ferma:

  1. Produce energia elettrica fotovoltaica da appositi pannelli disposti sulle superfici più esposte al sole;
  2. Produce energia quando si azionano i freni, sistema già in uso da primarie case automobilistiche;
  3. Produce energia elettrica con motore ausiliario a biometano per caricare le batterie quando queste hanno soltanto più il 30% di autonomia, consentendo una ricarica a scelta per percorrere i km ancora necessari;
  4. I Km percorribili saranno impostati in base alle necessità del settore di impiego dei veicoli SONITA, da un minimo di 150 Km ad un massimo di 450 Km, dotando i veicoli del numero di batterie necessarie;
  5. La ricarica è quella di ultima generazione, normale e veloce, nonché con il cambio del pacco batterie tramite sistema robotizzato in 90 secondi.
Visita il sito

SONITA è l’acronimo composto dalle parole Sono Italiano, inteso come “Io sono Italiano e voglio portare la mia italianità nel mondo, italianità positiva del saper fare con ricadute positive sull’ambiente e nel sociale”.

SONITA si inserisce nella storia mondiale dei veicoli elettrici con il progetto EEELCAR, quale prodotto al servizio dello sviluppo e del progresso senza creare scompensi ai cicli naturali, dà il via alla nuova era utilizzando le risorse terrestri senza impoverire il Pianeta e le conoscenze “buone” acquisite con il progresso. E’ un progetto quindi con un potenziale di crescita elevato, un’innovazione proprietaria e un vantaggio sostenibile nel tempo.

Gli Asset significativi / punti chiave / innovazione sono:

  • Percorrere una strada parallela all’attuale sistema di mobilità basato su veicoli a “petrolio”.
  • Utilizzare soprattutto materiali plastici “compositi” riciclabili, che garantiscano al tempo stesso leggerezza, resistenza e sicurezza, ed in futuro saranno materiali plastici ricavati dai vegetali.
  • Altamente ecologico anche nella scelta della componentistica recuperata da componenti già in uso su diversi veicoli, cosicché si evitano costi di studio , progetto e stampi, inoltre perché non ha saldature né verniciature, tranne per il telaio.
  • Costo contenuto sotto i 20.000 euro.
  • Veicolo ecosostenibile ( CO2 free ).
  • Longevità.
  • Versatilità: 9 modelli in tre, metodo “fai da te”.
  • Una maggiore autonomia ed una velocità piacevole e accettabile.
  • Un sistema elettronico di controllo in tutte le parti funzionali tale da rendere il veicolo classificabile tra le massime efficienze.

Gli Elementi innovativi che diventano un vantaggio competitivo sostenibile e difendibile nel tempo, in settori sia innovativi che tradizionali, scaturiscono da:

  • meno auto a benzina
  • benzina alle stelle
  • lo smog in città
  • multe o incentivi
  • i posti di lavoro
  • un investimento sicuro per l’utente: l’auto si ripaga velocemente per i bassi costi di gestione;
  • tutti possono scegliere di diventare soci! I giovani saranno formati nell’ambito del progetto “divento imprenditore del made in Italy” e potranno diventare soci della SONITA estero con la qualifica operativa di istruttori, che rappresenta una grande spinta a diventare imprenditori
  • auto green e rinnovabili: il clima ringrazia
  • recupero del sapere dei senior magister
  • non inquina in nessuna fase di ciclo di vita del veicolo
  • mattone di humus in qualità di immagazzinatore della stessa co2 (dotazione diHumus che sarà dato all’acquirente del veicolo per compensare le emissioni in fase di costruzione dei veicolo SONITA)
  • produce energia quando è in movimento e quando è ferma
  • è esteticamente BELLA

Un Team imprenditoriale-manageriale del progetto-azienda motivato, competente e completo: figure tecniche / Partner Commerciali aventi 40-50 anni di esperienza nell’ auto motive; persone con competenze gestionali, commerciali-marketing, finanziarie e legali.

L’ opportunità di mercato, ovvero il mercato target che si vuole raggiungere, è diviso in due parti: Linea Flotte per le grandi aziende ed Enti Pubblici e la Linea Privati con il Sistema a catena dei concessionari / sub licenziatari / segnalatori finali, ove tutti guadagnano il giusto.

Da questi semplici ragionamenti, basati su dati concreti e riscontrabili, nasce il Progetto EEELCAR. Un progetto reale ed ambizioso volto ad una nuova mentalità ecologica e globale.  Un’idea unica nel suo genere che coniuga un grande progetto industriale attento alle necessità lavorative generali, con una filosofia green che non ha precedenti e che tenta in maniera sincera di chiudere un cerchio eco-sostenibile che sino ad oggi non ha termini di paragone nel mondo.

SONITA….MOLTO PIU’ DI UN VEICOLO