MEG

è il cuore del gruppo, possiede le tecnologie, i brevetti e il knowhow per svolgere, attraverso le società del gruppo, un’attività nel campo ambientale molto diversificata, bonifiche e produzione di energia verde.

Marcopolo Engineering


Il MARCOPOLO ENVIRONMENTAL GROUP è oggi una realtà internazionale operante in campo ambientale, con un elevato numero di brevetti e di processi produttivi, per la valorizzazione industriale “sostenibile e attiva” degli scarti / sottoprodotti buoni e la produzione di energia da fonti rinnovabili. Le attività ambientali della Marcopolo Environmental Group sono molteplici e possono essere suddivise in: Produzione di energia verde

  • energia elettrica, biometano da: biogas di discarica, da biomasse zootecniche e da FORSU;
  • energia elettrica da vento, sole e acqua.

Bonifiche ambientali attraverso il trattamento delle acque, la messa in sicurezza delle discariche e la bioremediation di terreni inquinati. Il core-business aziendale oggi è la produzione di:

  • Biometano ed Humus per ristrutturare/riqualificare i terreni agricoli destinati alle colture biologiche dalla FORSU “Frazione Organica Rifiuti Solidi Urbani”, rifiuti e sottoprodotti organici agroindustriali e zootecnici.
  • energia attraverso la messa in sicurezza delle discariche con captazione del biogas.

Con le Società del Gruppo si sviluppa principalmente in sette settori, il tutto con dovuto riguardo al continuo sviluppo di progetti innovativi grazie al profuso impegno in attività di R&D.

La cultura ambientale del MARCOPOLO ENVIRONMENTAL GROUP (MEG) nasce da un’esigenza pratica. Il cammino ecologico, infatti, inizia negli anni ’70 dalla necessità di smaltire i liquami prodotti dagli allevamenti bovini, attività di famiglia di Antonio Bertolotto, fondatore e inventore autodidatta dei brevetti e dei processi MARCOPOLO. Tale esigenza nasce, nel 1976, dall’avvento della nuova Legge che regolarizzava lo spandimento dei liquami animali (Legge Merli ora Normativa sui Nitrati) in funzione del numero di ettari di terra per Kg di carne allevata. Dal 1978 al 1986, come CICLO S.R.L, l’azienda realizza le prime unità di “Bio-trasformazione attiva” con la costruzione di impianti in Italia, Francia, Spagna, Libano e Germania. Dal 1985 al 1988, l’azienda, con il nome di MARCOPOLO B.O.S. S.R.L, inizia il suo percorso esplorativo sul territorio nazionale, internazionale e transoceanico; infatti, nella sede di Bernezzo (CN),  porta avanti la ricerca di base sulle biotecnologie e sulle energie rinnovabili, riservando a paesi quali il Portogallo, Tunisia, Tanzania, Costa d’Avorio, Sud Africa e Filippine, il compimento di studi di fattibilità sul compostaggio  della frazione organica dei rifiuti solidi urbani, e a Brasile, Paraguay, Ecuador e Bolivia, l’esecuzione di ricerche applicative sui rifiuti solidi. Nel 1989 l’azienda assume il nome di MARCOPOLO ENGINEERING S.R.L e affina, dal punto di vista tecnico, i processi in uso, avviandone la commercializzazione, riuscendo a coniugare economia ed ecologia nel rispetto dell’ambiente. A partire dal 12 luglio 2004, la MARCOPOLO ENGINEERING diventa una S.P.A

Marcopolo Engineering S.p.A. Sistemi Ecologici ha da sempre come obiettivo da conseguire, quello di reputare che a qualsiasi livello di interazione il dovere di ogni singolo dipendente deve essere quello di fornire un’immagine aziendale basata sulla puntuale osservanza di principi etici e morali quali l’assoluto rispetto delle leggi e dei diritti dell’uomo così come enunciati nelle Dichiarazioni ONU e nelle Convenzioni ILO quali: l’interdizione al lavoro minorile, l’eliminazione del lavoro forzato e obbligatorio, l’integrità, la trasparenza, la serietà e la correttezza nei rapporti con i dipendenti, i fornitori e tutti gli stakeholders. Marcopolo Engineering S.p.A. Sistemi Ecologici ha da sempre fatto propri questi dogmi. MARCOPOLO ENGINEERING SpA Sistemi Ecologici, così come altre società a livello nazionale ed internazionale, si è dotata di un Codice Etico che definisce  l’insieme dei valori che l’azienda riconosce, accetta e condivide, a tutti i livelli, nello svolgimento dell’attività d’impresa.

“Niuno huomo  di niuna generazione non vide né cercò tante meravigliose cose del mondo come fece messer Marco Polo”

La missione di Marcopolo Engineering S.p.A. Sistemi Ecologici è perseguire l’eccellenza nel mercato in cui opera attraverso uno Sviluppo Sostenibile salvaguardando l’Ambiente e la Sicurezza delle persone coinvolte tramite la coerenza di un comportamento rispettoso dell’Etica Sociale ed ottenere la soddisfazione e assicurare valore aggiunto per i Soci, per il Dipendente, per il Cliente. Marcopolo Engineering S.p.A. Sistemi Ecologici aspira a mantenere e sviluppare il rapporto di fiducia con i suoi stakeholders e perseguire i propri obiettivi, nel rispetto delle disposizioni di legge e dei principi di onestà, lealtà, correttezza, imparzialità, trasparenza e buona fede.

Come la spiaggia è l’ecotono tra la terra ed il mare, la MARCOPOLO ENVIRONMENTAL GROUP è l’ecotono tra l’uomo che genera scarti e la natura.

Il ciclo chiuso MARCOPOLO Lo scarto diventa risorsa Si possono coniugare le attività produttive tipiche delle società moderne con il rispetto e la salvaguardia dell’ambiente? In altre parole, è possibile dar vita ad una filiera virtuosa in base alla quale ciò che viene considerato “scarto” dall’uomo, può essere, invece, restituito all’ambiente come nuova risorsa? La risposta del MARCOPOLO ENVIRONMENTAL GROUP è “SI”!! ma con ZERO RIFIUTI. Il gruppo porta avanti Principi di Sostenibilità Ambientale, Sociale ed Economica con la collaborazione di primarie università italiane ed estere, la produzione di energia alternativa verde attraverso il recupero e la distruzione del biogas da discarica, la produzione di energia rinnovabile attraverso le biomasse, l’eolico, l’idroelettrico, il teleriscaldamento, il solare termico, il fotovoltaico, oltre a nuovi progetti in via di sviluppo come l’idrogeno, le microalghe e il recupero della CO2.   L’attività imprenditoriale e di ricerca della MARCOPOLO da oltre quarant’anni è guidata dalla filosofia che si possa e si debba dare origine ad un vero e proprio “ciclo chiuso” in campo ambientale; gli strumenti tecnici, scientifici ed industriali ci sono ed oggi si può tranquillamente parlare di valorizzazione dei sottoprodotti e scarti di lavorazione trasformandoli in biometano, energia elettrica e termica ed in ammendanti essenziali, riutilizzabili in agricoltura biologica e di qualità. MARCOPOLO traduce questi concetti nella pratica attuando il “QST” (QUANTITY, SPACE, TIME) una ciclicità economica decarbonizzante volta al recupero, dove: Q = Quantità di masse da recuperare; S = Spazio da dedicare inteso come superfici disponibili/necessarie; T = Tempo operativo da dedicare alla tecnologia/processo che deve essere in equilibrio con i tempi biologici dei vari processi naturali già in atto da milioni di anni

La nostra filosofia è traducibile industrialmente con i seguenti obiettivi:

  1. pulire l’aria da ciò che è una delle peggiori cause delle piogge acide, attuando la messa in sicurezza delle discariche dopo che sono state riempite di rifiuti solidi urbani, attraverso la captazione del biogas tossico e nocivo che si produce per circa trent’anni durante la degradazione anaerobica dei rifiuti e la sua distruzione impiegandolo come combustibile per produrre energia verde.
  2. recuperare la FORSU “Frazione Organica Rifiuti Solidi Urbani” e le biomasse compatibili, sottoprodotti agricoli, zootecnici e agroindustriali per produrre BIOMETANO – Humus – CSS – CO2 Tecnica – Microalghe.
  3. recuperare le deiezioni animali in surplus prodotte presso gli allevamenti intensivi con riferimento alla normativa europea sui nitrati, riqualificando i terreni asserviti a questi allevamenti e regolarizzando gli stessi, ottenendo sicurezza per il settore e addetti, ottenendo alimenti per animali più sani, falde e fiumi che non inquinano ed acque per l’abbeveramento degli animali e per l’irrigazione più pulite.
  4. trasformare le deiezioni animali in energia verde riducendo così l’uso del fossile e l’immissione di CO2, attraverso la metanogenesi ed il bilancio vegetale delle alghe che digeriscono l’anidride carbonica producendo ossigeno.
  5. trasformare le deiezioni animali in HUMUS appositamente studiato per riqualificare i terreni asserviti alle monocolture, apportando fertilità e soprattutto una varia microbiodiversità, anche specializzata in grado di degradare i residui chimici derivati dai massicci usi di agrofarmaci, diserbanti e concimi chimici.
  6. nel settore delle microtecnologie, MARCOPOLO vanta un trentennio di esperienza scientifica per trasformare le acque ricavate dalla valorizzazione delle deiezioni animali “deiezioni a digestato a brodo di coltura ad acqua viva®” in HUMUS liquido sterilizzato e arricchito di microrganismi degradatori, da impiegare anche nei trattamenti fogliari delle colture agricole vittime dei continui depositi acidi.
  7. produrre il consorzio di microrganismi non geneticamente modificati microrganismi, che è alla base di tutta la filiera delle nostre bio -trasformazioni e trattamenti diretti di bonifica presso: discariche, depuratori, industrie insalubri, aree industriali inquinate, aree petrolifere inquinate.
  8. Sui tetti, sulle discariche e cave recuperare questi spazi per produrre energia verde.
  9. Nei canali irrigui recuperare questa forza idrica.
  10. Laddove non si crea impatto negativo, recuperare le correnti ventose con aerogeneratori di ultima generazione ad alta resa.

Dove siamo oggi - BIOGAS

BG002 GUIDONIA (ROMA) BG022 INZAGO (MI) BG027 FERRARA (FE) BG031 VITERBO 1 (VT) BG034 GIUGLIANO FIBE (NA) BG035 LATINA (LT) BG040 GROTTAGLIE (TA) BG047 TARANTO (TA) BG051 CANOSA (BA) BG055 FOGGIA 2 (FG) BG057 GUIDONIA 2 (ROMA) BG058 INZAGO 2 (MI) BG064 VITERBO 2 (VT) BG065 GROTTAGLIE 2 (TA) BG072 TARANTO ITALCAVE 2 (TA) BG073 ALESSANDRIA 2 (AL) BG079 CATANIA (CT) BGE001 PENAFIEL (PORTOGALLO) BGE002 SETUBAL (PORTOGALLO)

Dove abbiamo operato - BIOGAS

BG001-Salmour (CN) BG005-Albano Laziale (RM) BG010-Borgo San Dalmazzo (CN) BG011-Fossano (CN) BG012-SanTammaro (CE) BG013-Mogliano Veneto (TV) BG014-Mirano (VE) BG015-Savona (SV) BG016-Paese (TV) BG017-Empoli (FI) BG019-Spresiano BG021-Monsummano Terme (PT) BG023-Castellamonte (TO) BG024-Benevento (BN) BG025-Saurino (CE) BG028-Peccioli BG029-Giugliano in Campania (NA) BG030-Asciano (SI) BG032-Manduria (TA) BG033-Poggiardo (LE) BG037-Grosseto (GR) BG039-AbbadiaSanSalvatore1 BG043-Bassano del Grappa (VI) BG044-Varazze (SV) BG045-Falconara Marittima BG046-Manfredonia BG048-Civitavecchia BG049-Maiolati Spontini (AN) BG050-Castelcolonna (AN) BG052-Campagna (SA) BG054-Montesarchio BG056-Sinalunga (SI) BG059-Maiolati2 BG060-Villaricca BG061-Gioia Tauro BG062-Montecalvo in Foglia (PU) BG063-Potenza (PZ) BG066-Albano Laziale 2 (RM) BG067-TarantoMennole BG068-TarantoPalombara BG069-Tribogna BG070-Asciano 2 BG071-AbbadiaSanSalvatore2 BG074-Monsummano 2 BG075-Castellamonte 2